HOME / Azienda / Codice Etico

Codice Etico Aziendale

1 Premesse

Distillerie Franciacorta S.p.A. (in seguito, la “Società”) nell’ambito delle sue attività e nella conduzione dei suoi affari assume come principi ispiratori il rispetto della legge e delle normative dei Paesi in cui opera in un quadro di legalità, correttezza, trasparenza, riservatezza e rispetto della dignità della persona. E’ convincimento di Distillerie Franciacorta che l’etica nella conduzione della propria attività sia condizione indispensabile per il suo successo, strumento di promozione della propria immagine e rappresenti un patrimonio essenziale della Società.

La Società, inoltre, si propone di conciliare la ricerca della competitività sul mercato con il rispetto della correttezza professionale e di promuovere, in un’ottica di responsabilità sociale e di tutela ambientale, il corretto e responsabile utilizzo delle risorse.

Da questo punto di vista, la Società si è sempre distinta per l’attenzione e il rispetto di principi etici generali quali la correttezza, la legalità, il rispetto delle persone sul lavoro.

La Società, pertanto, ha deciso di dotarsi di un proprio Codice Etico che costituisce il punto di riferimento per tutti coloro che svolgono le proprie attività per conto e nell’interesse della società.

Questo Codice Etico esprime gli impegni e le responsabilità etiche nella conduzione degli affari e delle attività aziendali assunti dai collaboratori della Società, inclusi gli amministratori, i dipendenti e i liberi professionisti che collaborano con essa.

Gli obiettivi di crescita della produzione e della quota di mercato, nonché di rafforzamento della capacità di creare valore, sono perseguiti assicurando alle strutture e ai processi standard adeguati di sicurezza decisionale ed operativa propedeutici allo sviluppo di nuovi business, all’efficienza dei meccanismi di selezione e gestione degli affari, alla qualità dei sistemi di gestione e misurazione dei rischi.

I principi etici che saranno enunciati nel presente Codice Etico sono rilevanti ai fini della prevenzione dei reati ex D. Lgs. 231/2001 e costituiscono un elemento essenziale del sistema di controllo preventivo.

2 Obiettivo

Il presente Codice Etico ha lo scopo di definire e formalizzare i valori etici in cui si riconosce la Società, affinché tali valori costituiscano l’elemento base della cultura aziendale, nonché lo standard di comportamento di chiunque operi nell’interesse o a vantaggio della Società stessa nella conduzione delle attività e degli affari sociali.

Il Codice Etico e i Principi in esso statuiti indicano per chiunque operi nell’interesse o a vantaggio della Società i comportamenti da tenersi e quelli inibiti; in questo senso il Codice Etico e i Principi da esso stabiliti hanno anche valore di norme di riferimento e chiusura, laddove un’attività, un atto o un’operazione non sia governata da procedure, istruzioni di lavoro o altri Protocolli preventivi, i Destinatari devono assumere comportamenti conformi ai Principi qui enunciati.

3 Struttura del Codice Etico e Ambito di Applicazione

Il Codice Etico (di seguito il “Codice”) si compone delle seguenti parti:

  • i Principi Etici;
  • la declinazione dei Principi Etici verso gli stakeholders societari;
  • la declinazione dei Principi Etici verso i terzi;
  • il rispetto dei Principi Etici.

Il presente Codice contiene l’insieme dei diritti, dei doveri e delle responsabilità della Società nei confronti dei “portatori d’interesse” (soci, dipendenti, fornitori, clienti, partner, Pubblica Amministrazione, comunità locale, ecc.).

All’osservanza del Codice Etico sono tenuti:

  • gli Organi Sociali che devono conformare tutte le decisioni e le azioni al rispetto del Codice, diffonderne la conoscenza e favorirne la condivisione da parte del Personale e terzi soggetti che operano nell’interesse o a vantaggio della Società; inoltre devono costituire, attraverso il proprio comportamento, un modello di riferimento per tutti i Destinatari;
  • i Dipendenti, i quali sono tenuti ad agire nel rispetto del Codice e a segnalare all’Organismo di Vigilanza eventuali infrazioni;
  • i Fornitori di beni e servizi, i quali devono essere opportunamente informati delle regole di condotta contenute nel Codice e uniformare i propri comportamenti per tutta la durata del rapporto contrattuale con la Società;tutti i soggetti terzi che intrattengono rapporti con la Società, svolgendo attività nell’interesse e a vantaggio della stessa.

I soggetti tenuti al rispetto del Codice vengono definiti “Destinatari” (organi sociali, dipendenti, fornitori, soggetti terzi).

4 I Principi Etici Generali

4.1 Legalità

I Destinatari sono tenuti al rispetto delle leggi e in generale delle normative vigenti nei Paesi in cui operano. I Destinatari sono inoltre tenuti al rispetto della normativa aziendale, in quanto attuazione di obblighi normativi.

I Destinatari devono essere a conoscenza delle leggi e dei comportamenti conseguenti; qualora esistessero dei dubbi su come procedere il Destinatario deve rivolgersi all’Organismo di Vigilanza della Società che fornirà adeguate informazioni.

La Società è attenta all’introduzione di nuove normative e alle eventuali modifiche di quelle vigenti al fine di valutarne gli aspetti inerenti la propria attività nonché per diffonderne la conoscenza ai propri dipendenti e a tutti coloro che operano nell’interesse o vantaggio della Società stessa. A tal fine la Società assicura programmi di formazione e azioni di sensibilizzazione continua sulle problematiche attinenti le normative applicabili e il Codice Etico.

Per garantire il rispetto di tale Principio la Società ha adeguato il proprio modello di organizzazione, gestione e controllo ai parametri e requisiti disposti dagli articoli 6 e 7 del D. Lgs. 231/2001.

4.2 Correttezza

I Destinatari sono tenuti al rispetto delle regole deontologiche, peritali e professionali applicabili alle attività svolte nell’interesse o a vantaggio della Società. I Destinatari sono inoltre tenuti al rispetto della normativa aziendale, in quanto attuazione di obblighi deontologici, peritali o professionali e in quanto formalizzazione delle condotte attese da parte della Società.

Per garantire il rispetto di tale Principio la Società ha adeguato il proprio modello di organizzazione, gestione e controllo ai parametri e requisiti disposti dagli articoli 6 e 7 del D. Lgs. 231/2001, ha adottato un sistema di gestione della qualità in conformità allo standard ISO 9001:2000 e ha adottato il presente Codice Etico.

4.3 Onestà

In ogni relazione interna ed esterna i Destinatari devono comportarsi con trasparenza, integrità ed onestà e non devono perseguire fini personali e/o interessi aziendali in violazione, oltre che delle norme di legge e del CCNL, del presente Codice Etico.

4.4 Fiducia

Distillerie Franciacorta crede che la fiducia reciproca costituisca il presupposto di efficaci e proficue relazioni di affari, sia all’interno della Società che al suo esterno.

4.5 Condivisione

La Società cerca di svolgere in pieno il suo ruolo nello stimolare la condivisione delle informazioni, delle conoscenze, dell’esperienza e della capacità professionale sia all’interno di Distillerie Franciacorta che, ove appropriato, all’esterno.

4.6 Lavoro di gruppo

Il lavoro di gruppo e la collaborazione nel raggiungimento degli obbiettivi comuni caratterizzano l’agire della Società, nella consapevolezza che il suo successo si fonda in larga parte sul valore aggiunto dato dalla sinergia di quanti lavorano al suo interno.

La Società coinvolge i propri Destinatari nel business aziendale, garantendo un clima lavorativo basato sull’attenzione, l’ascolto, la fiducia ed il riconoscimento professionale. Per valorizzare le competenze delle proprie risorse umane, la Società mette a disposizione delle medesime strumenti di formazione, di aggiornamento e sviluppo professionale.

4.7 Responsabilità di rendere conto

La Società si impegna a dare conto ai propri interlocutori, siano essi interni che esterni, dei propri obiettivi, attività e risultati.

La Società rappresenta in modo chiaro, preciso e puntuale i risultati economico/finanziari conseguiti.

La Società dispone di un’idonea organizzazione atta a rispondere e stabilire un dialogo costruttivo con tutti gli Stakeholders.

La Società impronta le proprie relazioni con trasparenza, chiarezza, completezza e pertinenza delle informazioni, evitando situazioni ingannevoli nelle operazioni compiute verso i propri dipendenti e verso terzi.

4.8 Riservatezza

L’acquisizione, il trattamento e la conservazione delle informazioni e dei dati personali, avviene nel rispetto delle specifiche procedure volte ad impedire che persone e/o enti non autorizzati possano venirne a conoscenza. Tali procedure sono conformi alle normative vigenti.

L’accesso ai dati personali è limitato ai Destinatari che ne hanno l’autorizzazione e che hanno necessità di accedervi per finalità esclusivamente professionali. Le persone che hanno accesso a questi dati sono vincolate alla più rigida riservatezza.

I Destinatari sono tenuti a trattare dati e informazioni aziendali esclusivamente nell’ambito e per i fini delle proprie attività lavorative e professionali, a proteggere dati e informazioni nel rispetto della legge e della normativa aziendale e a non divulgare (comunicare, diffondere o pubblicare in alcun modo) informazioni senza il consenso scritto della Società. In questioni internazionali, le leggi degli stati interessati devono essere strettamente rispettate.

La Società respinge qualunque trattamento illecito di dati e la totalità dei reati informatici, commessi sia attraverso l’uso di dispositivi della Società, che tramite apparecchiature non soggette al controllo della stessa.

I Destinatari non utilizzano (in ambito operativo e/o commerciale) i segreti aziendali altrui, non riproducono abusivamente marchi, segni distintivi, brevetti, disegni industriali o modelli altrui.

4.9 Imparzialità

Nel rispetto dei Principi ispiratori della propria azione nella conduzione degli affari e delle attività, la Società non tollera comportamenti discriminatori di qualunque natura, razziale, sessuale, o basati sul credo religioso, sull’appartenenza etnica, sulla lingua e sulla nazionalità degli individui. Ciò comporta anche l’applicazione del principio delle pari opportunità nella gestione e nella quotidiana operatività della vita aziendale.

4.10 Eccellenza

In ogni ambito di attività devono essere perseguiti gli standard di efficacia e di efficienza. I Destinatari garantiscono impegno e rigore professionale al fine di fornire una prestazione tesa all’eccellenza.

4.11 Concorrenza

Distilleria Franciacorta considera la concorrenza leale come un valore e opera nel mercato nel rispetto del principio di una leale concorrenza e della correttezza.

4.12 Rispetto della persona

I Destinatari assicurano il rispetto della Persona, riconoscendo il valore della vita, della salute e della dignità umana.

I Destinatari trattano in modo egalitario ogni persona, evitando qualunque forma di discriminazione, in particolare per motivi di religione, sesso, età, preferenze sessuali, origini razziali o etniche.

La Società e tutti i Destinatari operano nel rispetto dei Diritti Umani, impegnandosi a tal fine ad osservare le due categorie in cui tali diritti possono essere distinti:

  • diritti civili e politici quali il diritto alla vita e alla libertà, all’uguaglianza dinanzi alla legge e la libertà di espressione;
  • diritti economici, sociali e culturali quali il diritto al lavoro, il diritto all’alimentazione e ad ottenere il più alto standard possibile di salute, il diritto all’educazione e il diritto alla sicurezza sociale.

4.13 Tutela ambientale

La Società riconosce la tutela dell’ambiente come un valore primario nell’esercizio dell’impresa a partire dalla gestione delle attività quotidiane sino alle scelte strategiche. Le scelte di investimento e di business sono improntate al rispetto dell’ambiente e della normativa posta a sua tutela. Lo sviluppo sostenibile è uno dei principi fondanti del presente Codice.

Ai Destinatari è chiesta attiva collaborazione per la gestione ambientale ed il miglioramento continuo della tutela dell’ambiente, in linea con la politica della Società.

La Società è consapevole che le decisioni e le attività delle organizzazioni hanno invariabilmente un impatto sull’ambiente, che può essere ridotto attraverso l’adozione di un approccio integrato che tenga in considerazione le implicazioni dirette e indirette, economiche, sociali, sulla salute e ambientali delle proprie decisioni e attività.

La Società, si impegna, di conseguenza, a porre in essere tutte le azioni necessarie per la cura dell’ambiente, per il miglioramento della qualità dell’eco-sistema e per la prevenzione di effetti nocivi per l’ambiente.

5 La declinazione dei Principi Etici verso gli stakeholders societari

Soci

5.1 Relazioni con i soci

La Società promuove la trasparenza e l’informazione periodica nei confronti dei soci, nel rispetto delle leggi e delle norme vigenti.

Gli interessi di tutti i soci vengono promossi e tutelati rifiutando qualunque interesse particolare o di parte.

La Società promuove una corretta e costante informativa ai soci in merito a qualunque azione o scelta che possa avere effetti o conseguenze nei confronti dei loro investimenti.

La Società promuove una consapevole ed informata partecipazione dei soci alle decisioni societarie.

La Società favorisce:

  • la regolare partecipazione dei Consiglieri di Amministrazione alle assemblee;
  • il regolare funzionamento delle assemblee nel rispetto del diritto di ciascun Socio di ottenere precisazioni, esprimere la propria opinione e formulare proposte.

5.2 Trasparenza della contabilità aziendale

La Società promuove la massima trasparenza, affidabilità e integrità delle informazioni inerenti la contabilità aziendale.

Ogni operazione e transazione deve essere correttamente registrata, autorizzata, verificabile, legittima, coerente e congrua.

Tutte le azioni ed operazioni della Società devono avere una registrazione adeguata e deve essere possibile la verifica del processo di decisione, autorizzazione e di svolgimento.

Per ogni operazione vi deve essere un adeguato supporto documentale al fine di poter procedere, in ogni momento, all’effettuazione di controlli che attestino le caratteristiche e le motivazioni dell’operazione e individuino chi ha autorizzato, effettuato, registrato, verificato l’operazione stessa.

I Destinatari che venissero a conoscenza di omissioni, falsificazioni o negligenze sono tenuti a riferire i fatti all’Organismo di Vigilanza.

5.3 Riservatezza delle informazioni

La Società promuove la massima riservatezza delle informazioni inerenti operazioni straordinarie.

I Destinatari coinvolti dovranno mantenere riservate tali informazioni e non abusarne.

Le informazioni riservate sono trattate nel rispetto delle leggi volte a contrastare i comportamenti di aggiotaggio.

Risorse Umane

Le risorse umane costituiscono una componente fondamentale ed imprescindibile per l’esistenza e lo sviluppo dell’impresa.

Per tale ragione, la Società adotta i più alti standard volti a garantire il benessere psico-fisico di tutto il personale dipendente.

5.4 Rispetto dell’individuo e della dignità della persona

La Società promuove un ambiente di lavoro in cui sia valorizzata e preservata la dignità della persona umana, favorendo corrette relazioni interpersonali.

A tal fine, è vietata ogni forma di discriminazione riconducibile ai seguenti fattori di rischio: età, sesso, provenienza geografica, convinzioni politiche, filosofiche o religiose, orientamento sessuale, condizioni di salute o a disabilità.

5.5 Mobbing e Molestie

La Società si impegna a contrastare qualunque comportamento che abbia carattere di molestia o di mobbing, al fine di garantire un ambiente di lavoro sicuro, sereno, favorevole alle relazioni interpersonali e fondato sui princìpi di solidarietà, cooperazione e rispetto

5.6 Selezione e Reclutamento del personale

I Destinatari promuovono il rispetto dei principi di eguaglianza e di pari opportunità nelle attività di selezione e reclutamento del personale, rifiutando qualunque forma di favoritismo.

5.7 Formalizzazione del rapporto di lavoro

I rapporti di lavoro sono formalizzati con regolare contratto, rifiutando qualunque forma di lavoro irregolare.

I Destinatari favoriscono la massima collaborazione e trasparenza nei confronti del neoassunto, affinché quest’ultimo abbia chiara consapevolezza dell’incarico attribuitogli.

5.8 Sicurezza, salvaguardia, della salute e delle condizioni di lavoro

La Società favorisce condizioni di lavoro che tutelino l’integrità psico-fisica delle persone, mettendo a disposizione luoghi di lavoro conformi alle vigenti normative in materia di salute e sicurezza.

La Società ispira la gestione della sicurezza dei propri lavoratori secondo principi e criteri fondamentali sulla base ai quali vengono prese le decisioni, di ogni tipo e ad ogni livello, in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Tali principi e criteri possono così individuarsi:

a) evitare i rischi;

b) valutare i rischi che non possono essere evitati;

c) combattere i rischi alla fonte;

d) adeguare il lavoro all’uomo, in particolare per quanto concerne la concezione dei posti di lavoro e la scelta delle attrezzature di lavoro e dei metodi di lavoro e di produzione, in particolare per attenuare il lavoro monotono e il lavoro ripetitivo e per ridurre gli effetti di questi lavori sulla salute;

e) tener conto del grado di evoluzione della tecnica;

f) sostituire ciò che è pericoloso con ciò che non è pericoloso o che è meno pericoloso;

g) programmare la prevenzione, mirando ad un complesso coerente che integri nella medesima la tecnica, l’organizzazione del lavoro, le condizioni di lavoro, le relazioni sociali e l’influenza dei fattori dell’ambiente di lavoro;

h) dare la priorità alle misure di protezione collettiva rispetto alle misure di protezione individuale;

i) impartire adeguate istruzioni ai lavoratori.

Tali principi sono utilizzati dalla Società - e da chi per essa gestisce l’igiene e la sicurezza sui luoghi di lavoro - per prendere le misure necessarie per la protezione della sicurezza e salute dei lavoratori, comprese le attività di prevenzione dei rischi professionali, d’informazione e formazione, nonché l’approntamento di un’organizzazione e dei mezzi necessari.

Tutti i Destinatari devono attenersi a questi principi, in particolare quando devono essere prese delle decisioni o fatte delle scelte e, in seguito, quando le stesse devono essere attuate.

5.9 Politica in tema di uso di alcool e sostanze stupefacenti

La Società si avvale, per lo svolgimento della sua attività, di personale dipendente e di collaboratori esterni, che effettuano le proprie attività in condizioni fisiche e mentali idonee ad operare sul lavoro nelle migliori condizioni. La Società vieta di assumere bevande alcoliche e/o sostanze stupefacenti sia durante il lavoro sia durante la sosta per il pasto; vieta di presentarsi sul luogo di lavoro in stato di ebbrezza alcolica o sotto l’effetto di droghe; prevede la responsabilità, da parte di ogni dipendente o collaboratore esterno di cui la Società si avvale, di denunciare ogni uso improprio di droghe o alcol.

5.10 Gestione e valutazione del personale

La Società vieta qualunque forma di discriminazione e favoritismo nei confronti dei propri dipendenti, favorendo processi decisionali e valutativi basati su criteri oggettivi comunemente condivisi.

5.11 Crescita professionale

La Società promuove la crescita professionale dei collaboratori mediante opportuni strumenti e piani formativi.

5.12 Retribuzione e benefits

Ciascun dipendente ha il diritto di ricevere una retribuzione giusta e proporzionata al valore del lavoro svolto.

La Società si impegna a garantire equità dei salari e dei benefits corrisposti, nel rispetto dei contratti collettivi applicabili o degli standard rilevanti di settore.

5.13 Libertà di associazione

La Società riconosce il diritto di partecipazione alla contrattazione collettiva del lavoro, all’associazione sindacale ed alla scelta dei propri rappresentanti sindacali.

Allo stesso modo, riconosce il diritto di non associarsi ad alcuna organizzazione sindacale.

5.14 Partecipazione dei dipendenti

La Società si impegna a garantire un’aperta ed equilibrata comunicazione, favorendo la diffusione di informazioni ai lavoratori e incoraggiando il dialogo con i responsabili di funzione finalizzato al miglioramento dell’ambiente di lavoro.

La Società, consapevole del fatto che l’eccellenza dei servizi che la distingue, nonché il raggiungimento degli obiettivi posti, è frutto dell’impegno di ogni dipendente e del coordinamento armonico di tutte le attività e funzioni, si adopera per facilitare la partecipazione di tutti alla definizione dei target da raggiungere, nonché i processi inter funzionali.

Allo stesso modo la Società richiede una partecipazione ed un impegno attivo da parte di ciascun dipendente nel prestare attenzione alle direttive e comunicazioni aziendali interne emesse, rispettandone i contenuti.

5.15 Diligenza nell’utilizzo dei sistemi informatici

La Società mette a disposizione dei propri dipendenti i sistemi informatici ritenuti idonei per la conduzione delle proprie attività professionali.

La Società utilizza esclusivamente strumenti informatici dotati di licenza d’uso e protegge l’integrità dei dati o delle reti della Società o di terzi. I sistemi informativi devono essere utilizzati esclusivamente a fini professionali, in modo tale che ciò non violi i diritti e gli interessi della Società.

Nell’utilizzare tali strumenti, i dipendenti sono tenuti a non rilasciare informazioni che possono avere implicazioni personali o commerciali indesiderate o altre conseguenze legali per la Società.

5.16 Beni aziendali

Ciascuno è direttamente e personalmente responsabile della protezione e della conservazione dei beni affidatigli per espletare i propri compiti nonché dell’utilizzo consono degli stessi, nel rispetto delle norme stabilite in tema di conservazione e tutela dei beni.

Lo stesso dicasi per la “proprietà intellettuale” della Società che comprende i brevetti, i diritti d’autore, i marchi ed ogni altro tipo di informazioni commerciali confidenziali come ad esempio i database aziendali, le strategie ed i piani di marketing, i dati di ricerche, i dati tecnici, le idee commerciali, i processi, le strategie e le offerte (ai clienti e dai fornitori), i costi di produzione, la determinazione concorrenziale dei prezzi di vendita, lo sviluppo di nuovi prodotti, e le informazioni, le strategie di marketing e le strategie relative ai clienti utilizzate per l’attività commerciale.

Proteggere la proprietà intellettuale della Società è importante per assicurare il successo economico dell’azienda e per questo motivo tale protezione costituisce un obbligo fondamentale per tutti i dipendenti.

Ogni dipendente deve favorire la protezione della proprietà intellettuale, dei segreti aziendali, ed altri documenti e dati, da accessi non autorizzati da parte di terzi.

Pertanto, è proibito utilizzare la proprietà intellettuale, le informazioni appartenenti alla Società o la propria posizione per ottenere un beneficio personale. Non è consentito, in nessun caso, utilizzare informazioni commerciali o professionali, registrazioni o copie per scopi personali, né condurre alcun tipo di accordo professionale privato connesso alla propria posizione.

La Società tutela i diritti connessi alla «proprietà intellettuale» sviluppata dai propri dipendenti nel corso del rapporto di lavoro con la Società, riconoscendone i meriti attraverso l’indicazione nominale dell’autore. La titolarità di ogni proprietà intellettuale sviluppata al proprio interno rimane comunque della Società.

Allo stesso modo la Società si impegna a rispettare la proprietà intellettuale e le informazioni riservate di parti terze.

6 La declinazione dei Principi Etici verso i terzi

6.1 Criteri di condotta nei confronti dei clienti

La Società persegue il proprio successo sui mercati attraverso l’offerta di prodotti di eccellenza, risultato di una professionalità e di un know-how tecnico che vanta radici storiche lontane.

La Società afferma l’importanza del conseguimento della soddisfazione totale dei clienti per i servizi loro forniti. A tal fine adotta tutte le iniziative necessarie affinché i Destinatari orientino la propria condotta, nei limiti delle rispettive competenze e responsabilità, al perseguimento della mission aziendale volta a fornire un servizio di alto valore.

Per il raggiungimento di tale obiettivo, la Società persegue la definizione ed il mantenimento di elevati standard di qualità in relazione al mercato, l’impegno costante per l’innovazione di processi e prodotti, il monitoraggio della soddisfazione dei clienti. È altresì ritenuto elemento essenziale per la soddisfazione dei clienti la capacità di intuire l’evoluzione delle richieste del mercato.

La Società agisce nel rispetto delle norme di tutti i Paesi in cui si svolgono le attività dell’impresa, e garantisce la riservatezza delle informazioni riguardanti la clientela.

La Società gestisce le relazioni commerciali nel rispetto dei propri concorrenti e vieta l’utilizzo di pratiche corruttive nei confronti degli interlocutori finalizzate alla creazione di nuovi business. Allo stesso tempo la Società è aperta a rispondere alle esigenze espresse da tutti i clienti o potenziali clienti, nel rispetto del principio di pari opportunità, respingendo qualunque forma di discriminazione.

Nell’esecuzione dei propri servizi, la Società opera con correttezza e trasparenza assicurando veridicità e accuratezza delle informazioni. Si è dotata di sistemi di gestione dei propri processi attraverso i quali garantire il mantenimento degli standard di qualità e affidabilità dei prodotti nel tempo, nonché la tracciabilità delle operazioni compiute.

6.2 Criteri di condotta nei confronti dei fornitori

I processi di selezione e scelta dei fornitori sono improntati su principi di legalità, correttezza e trasparenza.

La scelta del fornitore si basa su criteri oggettivi ed imparziali in termini di qualità, livello innovativo, costo, servizi aggiuntivi rispetto ai servizi/prodotti offerti.

La violazione dei principi di legalità, correttezza, riservatezza sono giusta causa di risoluzione dei rapporti con i fornitori.

Qualora i Destinatari ricevano da un fornitore proposte di benefici per favorirne l’attività, devono immediatamente sospenderne il rapporto e segnalare il fatto all’Organismo di Vigilanza.

6.3 Collaboratori esterni e consulenti

La Società individua e seleziona i collaboratori esterni (quali agenti, rappresentanti, procacciatori d’affari) e i consulenti, osservando i princìpi di imparzialità, autonomia e indipendenza di giudizio, considerando elemento imprescindibile un comportamento conforme ai princìpi etici in questo Codice enunciati.

La Società si impegna a diffondere e condividere il Codice Etico verso tutti i collaboratori e consulenti esterni con cui intrattiene rapporti d’affari, affinché gli stessi si adeguino agli standard ivi descritti.

Comportamenti contrari ai princìpi espressi nel Codice Etico e alla normativa vigente saranno considerati grave inadempimento ai doveri di diligenza, correttezza e buona fede nell’esecuzione del contratto e giusta causa di risoluzione dei rapporti contrattuali.

6.4 Concorrenti e mercato

La Società garantisce un business a condizioni competitive, che sviluppa nel rispetto di tutte le norme poste a tutela della leale concorrenza.

Tutela e gestione della proprietà industriale

La Società si impegna a non utilizzare i segreti aziendali altrui, a non riprodurre abusivamente marchi, segni distintivi, brevetti, disegni industriali o modelli di terzi o a farne uso in ambito operativo e/o commerciale.

Correttezza negli affari

La società agisce nel rispetto delle leggi nazionali e internazionali contro la corruzione.

Nessun amministratore, manager, dipendente può offrire o accettare qualsiasi somma di denaro, bene, servizio o prestazione di valore per ottenere un trattamento più favorevole, anche a seguito di pressioni illecite.

La Società rifiuta atti di corruzione sia che questi siano stati compiuti direttamente, sia che questi avvengano tramite intermediari, in Italia e all’estero.

La Società rifiuta inoltre qualsiasi conflitto di interessi reale o potenziale.

6.5 Pubblica Amministrazione

La Società intrattiene rapporti con la Pubblica Amministrazione, nel rispetto dei princìpi di legalità, correttezza e trasparenza.

La Società persegue l’obiettivo della massima correttezza anche nei rapporti contrattuali, incluso per ciò la richiesta e/o la gestione di erogazioni pubbliche, al fine di garantire la massima chiarezza nei rapporti istituzionali, in armonia con l’esigenza di autonomia organizzativa e gestionale propria di qualsiasi operatore economico.

È proibito offrire o accettare qualsiasi bene, servizio, o prestazione di valore a dirigenti, funzionari o dipendenti della Pubblica Amministrazione o a loro parenti, sia italiani che di altri paesi, per ottenere un trattamento più favorevole in relazione a qualsiasi rapporto intrattenuto con la Pubblica Amministrazione.

Quando è in corso una qualsiasi trattativa, richiesta o rapporto con la Pubblica Amministrazione, i Destinatari non devono cercare di influenzare impropriamente le decisioni della controparte, comprese quelle dei funzionari che trattano o prendono decisioni per conto della Pubblica Amministrazione.

Quando la Società utilizza un consulente o un soggetto “terzo” per essere rappresentata nei rapporti verso la Pubblica Amministrazione, prevede che nei confronti del consulente o soggetto “terzo” siano applicate le stesse direttive valide anche per i dipendenti della Società stessa. Inoltre, la Società non si fa rappresentare, nei rapporti con la Pubblica Amministrazione, da un consulente o da un soggetto “terzo” qualora si possano creare conflitti d’interesse.

Nel corso di una trattativa, richiesta o rapporto con la Pubblica Amministrazione la Società non intraprende (direttamente o indirettamente) le seguenti azioni:

  • esaminare o proporre opportunità di impiego e/o commerciali che possano avvantaggiare dipendenti della Pubblica Amministrazione a titolo personale;
  • offrire o in alcun modo fornire omaggi anche sotto forma di promozioni aziendali riservate ai soli dipendenti o attraverso ad esempio il pagamento di spese viaggi;
  • sollecitare o ottenere informazioni riservate che possano compromettere l’integrità o la reputazione di entrambe le parti.

In occasione di verifiche e di ispezioni da parte delle Autorità pubbliche competenti i Destinatari mantengono un atteggiamento di massima di collaborazione nei confronti degli organi ispettivi e di controllo.

6.6 Autorità Giudiziaria

La Società presta la massima disponibilità e collaborazione nei confronti dell’autorità giudiziaria nel corso di eventuali controlli o ispezioni da essa disposti.

La gestione dei rapporti con l’autorità giudiziaria è riservata esclusivamente alle funzioni aziendali a ciò preposte, nel rispetto del formalizzato sistema di deleghe e procure della Società.

6.7 Banche e istituti di credito

I rapporti della Società con istituti di credito, banche, enti assicurativi o a qualsiasi altro soggetto autorizzato all’esercizio della gestione finanziaria o creditizia, sono intrattenuti dalle funzioni a ciò preposte. Tale principio si applica anche in relazione alla stipulazione di finanziamenti quali mutui, apertura di conto corrente, fideiussioni, nonché per lo svolgimento di operazioni simili, complementari e/o accessorie.

6.8 Partiti politici e organizzazioni sindacali

La Società non eroga contributi di alcun genere, direttamente o indirettamente, ad organizzazioni sindacali e partiti politici, né a loro rappresentanti o candidati, e impronta le relazioni con gli stessi a principi di correttezza e di collaborazione nell’interesse della Società e dei dipendenti.

La Società inoltre non sostiene eventi, manifestazioni, congressi con finalità di propaganda politica o sindacale.

6.9 Comunità locale

La Società intende contribuire al benessere socio-economico e alla crescita della comunità nella quale svolge le proprie attività attraverso la dovuta considerazione dei diritti e delle esigenze della popolazione locale, con particolare riferimento alle istituzioni ed alle associazioni presenti.

La consapevolezza della responsabilità sociale della Società nei confronti della comunità locale in cui opera costituisce un principio-guida nello svolgimento delle attività aziendali, nella convinzione che il dialogo con la società civile e il suo coinvolgimento rappresentano un valore fondamentale dell’azienda.

6.10 Ambiente

La Società agisce nel rispetto dell’ambiente e della salute pubblica e si pone l’obiettivo di ridurre gli impatti ambientali della propria attività d’impresa, adeguandosi ai più alti standard di riferimento.

La Società adotta a tal fine, ove operativamente ed economicamente possibile, un approccio integrato che tenga in considerazione le implicazioni dirette e indirette, economiche, sociali, sulla salute e sull’ambiente delle proprie decisioni e attività.

7 Approvazione, Aggiornamento e Diffusione

Il presente Codice è approvato dal Consiglio di Amministrazione della Distillerie Franciacorta S.p.A. e potrà essere modificato con le medesime procedure seguite per la sua approvazione.

La Società prevede una revisione periodica di quelli che sono i princìpi di comportamento, al fine di garantire l’effettività e la congruità delle proprie pratiche di business.

La Società si impegna a diffondere il presente Codice nei confronti di tutti i soggetti interessati.

In particolare, i dipendenti all’atto dell’assunzione ricevono una copia del Codice Etico e sottoscrivono l’impegno a rispettarlo.

Allo scopo di assicurare la corretta comprensione del Codice Etico, la Società predispone e realizza un programma periodico di comunicazione/formazione volto a favorire la conoscenza dei princìpi e delle norme etiche contenute nel Codice.

Il Codice Etico, oltre ad essere affisso nelle bacheche aziendali, è pubblicato online, sul sito della Società e può essere consultato accedendo al seguente link: http://www.distilleriefranciacorta.it/.

I soggetti terzi che intrattengono rapporti con la Società prendono visione del Codice Etico al momento della stipulazione del contratto con la Società stessa e si impegnano al rispetto dei princìpi etici ivi elencati, garantendo che il proprio operato sia conforme agli stessi.

Tale impegno è garantito e racchiuso in clausole contrattuali specifiche, al cui rispetto tali soggetti sono vincolati dal momento della sottoscrizione del contratto con la Società.

Allo scopo di garantirne la massima diffusione, il Codice Etico è pubblicato all’indirizzo internet http://www.distilleriefranciacorta.it/ ed è reso accessibile a tutti.

8 Il rispetto dei Principi Etici

8.1 Organi Sociali e componenti dell’Organismo di Vigilanza

L’osservanza del Codice Etico da parte dell’Organismo di Vigilanza integra ed esplicita gli obblighi di diligenza nell’esecuzione dell’incarico assunto.

La violazione delle norme del Codice Etico e dei Protocolli del Modello di organizzazione, gestione e controllo di cui al D. Lgs. 231/2001, costituiscono quindi un inadempimento alle obbligazioni derivanti dal rapporto di rappresentanza organica, con la conseguente applicazione delle sanzioni previste dalla legge.

8.2 Personale Dipendente

L’osservanza del Codice Etico da parte del personale dipendente integra ed esplicita gli obblighi di fedeltà, lealtà e correttezza e riservatezza nell’esecuzione del contratto di lavoro secondo buona fede ed è pretesa dalla Società anche ai sensi e per gli effetti di cui all’articolo 2104 del Codice Civile.

In caso di violazione delle norme del Codice e dei Protocolli operativi del Modello di organizzazione, gestione e controllo di cui al D. Lgs. 231/2001, si applicheranno le sanzioni previste dal CCNL.

8.3 Terzi Soggetti

L’osservanza del Codice Etico e dei Protocolli del Modello di organizzazione, gestione e controllo di cui al D. Lgs. 231/2001 da parte dei fornitori integra gli obblighi di adempiere ai doveri di diligenza e buona fede nelle trattative e nell’esecuzione dei contratti in essere con la Società.

La violazione delle norme del Codice Etico e dei Protocolli richiamati dal contratto può costituire secondo la gravità giusta causa di revoca o risoluzione dei contratti con ogni conseguenza di legge, incluso il risarcimento del danno.

Questo sito si avvale di cookie tecnici utili alle finalità illustrate nella Cookie policy. Continuando la navigazione acconsenti all’uso dei cookie. Chiudi